de fr it

KarlMorel

29.9.1822 San Gallo, 19.4.1866 Zurigo, catt., di Wil (SG). Figlio di Johann Nepomuk Carl, commerciante di stoffe, e di Madgalena Meyer. Fratello di Joseph Karl Pankraz (->). Nipote di Gall (->). Celibe. Compì una formazione in parte da autodidatta in seguito a malattia e studiò poi letteratura e storia a Heidelberg (1846-48). Dopo aver partecipato nel 1848 alla rivolta del Baden, fuggì in Svizzera. Segr. del Dip. politico a Berna (1848-49), fu giornalista liberale radicale e studioso indipendente a Berna (dal 1850) e a San Gallo (dal 1856), redattore del Landbote a Winterthur (1858-60), libero docente di storia sviz. all'Univ. e al Politecnico fed. di Zurigo (1862-66). Fu autore di importanti opere storiche, incentrate soprattutto sulla fine dell'ancien régime (Die Schweizerregimenter in Frankreich: 1789-1792, 1858; Die Helvetische Gesellschaft, 1863). Amico di Gottfried Keller, pubblicò una raccolta di poesie (Gedichte, 1852) e il dramma Struensee (1860).

Riferimenti bibliografici

  • P. Baldegger, K. Morel, ein Schweizer Dichter und Historiker (1822-1866), 1913
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 10, 1308 sg.
  • C. Altermatt, Les débuts de la diplomatie professionelle en Suisse (1848-1914), 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Karl Morell
Dati biografici ∗︎ 29.9.1822 ✝︎ 19.4.1866