de fr it

RobertMusil

6.11.1880 Klagenfurt, 15.4.1942 Ginevra, catt., dal 1910/11 evangelico, cittadino austriaco. Figlio di Alfred, ingegnere meccanico e professore, e di Hermine Bergauer. (1911) Martha Marcovaldi nata Heimann, pittrice. Dopo una formazione da ufficiale abbandonata nel 1897 e studi di ingegneria presso il Politecnico di Brno (1897-1901), studiò filosofia a Berlino (1903-08), conseguendo il dottorato con una tesi su Ernst Mach (1908). Tra il 1914 e il 1918 fu sotto le armi con il grado di ufficiale. Le origini ebraiche di sua moglie e la messa al bando dei suoi libri in Germania e in Austria costrinsero M. a emigrare in Svizzera (1938), dove si recò insieme allo scultore Fritz Wotruba. A Zurigo conobbe il pastore Robert Lejeune, che lo sostenne finanziariamente. Nel 1939 si trasferì a Ginevra. In Svizzera M., impegnato nella stesura del seguito del romanzo incompiuto L'uomo senza qualità (due volumi, 1930-33), rimase isolato.

Riferimenti bibliografici

  • Diari, 2 voll., a cura di A. Frisé, 1980 (ted. 1976)
  • Briefe 1901-1942, 2 voll., a cura di A. Frisé, 1981
  • Gesammelte Werke, 2 voll., a cura di A. Frisé, 1983
  • Fondo presso Österreichische Nationalbibliothek
  • R. Kieser, Erzwungene Symbiose, 1984
  • B. Böschenstein, M.-L. Roth (a cura di), Hommage à Musil, 1995
  • K. Corino, R. Musil, 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.11.1880 ✝︎ 15.4.1942