de fr it

Johann ConradPeyer

13.12.1707 Sciaffusa, 13.12.1768 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Johann Conrad e di Gertrud Ziegler von der Münz. Abiatico di Johann Conrad (->). (1735) Sabina nata P., figlia di Franz, membro del Gran Consiglio. Dopo gli studi di diritto a Marburgo (1727-29), fu in qualità di giudice membro del tribunale cittadino (dal 1736) e fece parte del Gran Consiglio di Sciaffusa (dal 1741). Conosciuto per le sue satire politiche, nel 1748 pubblicò le Deutsche Gedichte, una raccolta di poesie d'occasione per funerali, matrimoni e promozioni acc. nello stile di Albrecht von Haller e Barthold Heinrich Brocke, in cui nel solco dell'Illuminismo esaltava la vita virtuosa e denunciava i vizi.

Riferimenti bibliografici

  • E. Schellenberg, «J. C. Peyer», in SchBeitr., 33, 1956, 53-60
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 13.12.1707 ✝︎ 13.12.1768