de fr it

Rodolfo di Ems

ca. 1200, tra il 1250 e il 1254 . Discendente dai von Hohenems, fam. di ministeriali imperiali del Vorarlberg. Si definì ministeriale dei conti von Montfort. Fu uno dei più colti autori del ME. Si sono conservate cinque delle sue opere, per un totale di ca. 94'000 versi: Der guote Gerhard, Barlaam und Josaphat, Alexander, Willehalm von Orlens e soprattutto la Weltchronik, uno dei libri più letti del ME. Due manoscritti coevi della Weltchronik si trovano nella Biblioteca centrale di Zurigo e nella biblioteca cant. di San Gallo. Sul modello di quest'ultima, attorno al 1411 Dietrich von Lichtensteig, cappellano, redasse la Toggenburger Weltchronik.

Riferimenti bibliografici

  • Weltchronik, a cura di E. J. Beer et al., 1982-1987 (rist. in facsim.)
  • NDB, 22, 194 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1200 ✝︎ tra il 1250 e il 1254