de fr it

LisaTetzner

10.11.1894 (Therese Pauline Elise) Zittau (Sassonia), 2.7.1963 Lugano, cittadina ted., dal 1938 apolide, dal 1948 di Carona. Figlia di Oskar Arthur, medico e membro del Consiglio della sanità, e di Frida Pauline Held. (1924) Kurt Held. Narratrice di favole e autrice di libri per l'infanzia, nel 1933 emigrò in Svizzera con il marito. Stabilitasi a Carona, scrisse numerosi altri testi per bambini, tra cui la sua opera principale Die Kinder aus Nr. 67 in nove volumi (1933-49), un'analisi in chiave realistica e critica della società sotto il regime nazionalsocialista vista attraverso gli occhi dei bambini. Con il marito pubblicò I fratelli neri (1940), un romanzo per la gioventù. Diede inoltre alle stampe numerose raccolte di fiabe. I suoi libri uscirono soprattutto presso la casa editrice Sauerländer ad Aarau, ma collaborò anche con le Edizioni sviz. per la gioventù. Insegnò alla scuola magistrale cant. di Basilea (1937-55).

Riferimenti bibliografici

  • G. Bolius, L. Tetzner, 1997
  • E. Geus, "Die Überzeugung ist das einzige, was nicht geopfert werden darf", tesi dottorato Francoforte sul Meno, 1999
  • TA, 25.5.2011
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.11.1894 ✝︎ 2.7.1963

Suggerimento di citazione

Meister, Franziska: "Tetzner, Lisa", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.08.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012346/2012-08-15/, consultato il 30.11.2020.