de fr it

RudolfTrabold

26.7.1873 Berna, 5.2.1948 Berna, di Zollikofen. Figlio di Henri François e di Jeanne Susanna Suter. Celibe. Studiò a Ginevra, Strasburgo e Parigi, conseguendo il diploma di dentista. Assistente a Graz, Tolosa, Strasburgo, Vienna e Bruxelles, gestì un proprio studio dentistico a Strasburgo (1905-13) e uno studio associato a Chambéry (1913-41), prima di tornare a Berna. Scrittore, pittore paesaggista e attore, compì viaggi in Europa e Africa settentrionale. Fu autore di poesie (Stolze Träume, 1902), romanzi (Zwei Dächer, 1911; Die Herrin von Wulatten, 1920; Matthäus Schiner, 1942) e novelle (Im Widerschein, 1920) in lingua ted. La sua commedia in dialetto bernese D'Spraach, messa in scena la prima volta in occasione dell'Esposizione nazionale del 1914, diede importanti impulsi all'Heimatschutztheater di Berna. Scrisse poi altre pièce teatrali in dialetto bernese, quali Hurni Fritz (1921) e Ächti Liebi roschtet nid (1921). Per sua disposizione testamentaria fu istituita la Fondazione Rudolf Trabold a Zollikofen.

Riferimenti bibliografici

  • Berner Schrifttum der Gegenwart, 1925-1950, 1949, 159 sg.
  • Kosch, Deutsches Literatur-Lex., 23, 275 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.7.1873 ✝︎ 5.2.1948