de fr it

FriedrichWitz

30.3.1894 Neuchâtel, 1.7.1984 Zurigo, riformato, di Erlach. Figlio di Friedrich, agente assicurativo, e di Anna Marie Ammann. Dora Wyss, cantante, figlia di Georg. Iscritto all'Università di Zurigo (1912-1915), studiò storia, letteratura tedesca e geografia (1915-1918), conseguendo il dottorato nel 1920. Fu supplente alla scuola cantonale di Zurigo (fino al 1921), redattore dell'Aargauer Tagblatt (1921-1927), direttore di un cinema a Baden (1927-1932), redattore della rubrica letteraria della Zürcher Illustrierte (1930-1940), redattore della rivista culturale Du (1941-1942), lettore presso la casa editrice Morgarten (1942-1944) e fondatore, con Karl Hoenn, delle edizioni Artemis (1943). Come redattore scoprì lo scrittore Friedrich Glauser, di cui pubblicò i romanzi gialli nella Zürcher Illustrierte (a puntate). Fece di Artemis una delle principali case editrici svizzere, tra l'altro con l'edizione integrale delle opere di Carl Spitteler e Johann Wolfgang von Goethe, la pubblicazione della collana Bibliothek der Alten Welt e di testi di autori svizzeri. Oltre ai suoi scritti autobiografici (Unter anderem, 1964; Ich wurde gelebt, 1969), fu autore di numerosi articoli sul commercio librario, sull'editoria e sulla storia della letteratura svizzera e si distinse come editore di antologie letterarie. Presiedette la Schweizerische Werbestelle für das Buch. Fu insignito della Goetheplakette della città di Francoforte sul Meno (1951) e del premio dell'Associazione svizzera dei librai e degli editori (1984).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo e archivio della casa editrice Artemis presso Zentralbibliothek Zürich, Zurigo
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.3.1894 ✝︎ 1.7.1984

Suggerimento di citazione

Zeller, Rosmarie: "Witz, Friedrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 01.11.2019(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012409/2019-11-01/, consultato il 28.09.2020.