de fr it

WernerZemp

10.11.1906 Zurigo, 16.11.1959 Mendrisio, catt., di Lucerna. Figlio di Josef (->). Elisabeth Fanny Tobler. Studiò germanistica, filologia classica e archeologia alle Univ. di Zurigo e Monaco di Baviera, conseguendo il dottorato (1937). Insegnante a tempo parziale presso la scuola femminile di Zurigo (1945-53), viaggiò in Bretagna e in Italia. Dal 1942 si sottopose a diversi soggiorni di cura a causa di una malattia polmonare. L'opera di Z., poco abbondante, è costituita in primo luogo da poesie di forma austera, talvolta irrigidite nell'estetismo, che esprimono stati d'animo dolorosi. Nel 1943 apparve una prima raccolta. Richard Sturzenegger ha musicato alcune poesie del ciclo Der Töpfer. Z. si interessò anche a Eduard Mörike, curandone l'edizione di selezioni commentate di poesie e racconti (1945) e di lettere (1949).

Riferimenti bibliografici

  • Das lyrische Werk, Aufsätze, Briefe, a cura di V. Haefeli, 1967
  • Fondo presso ZBZ
  • V. Ehrich-Haefeli, W. Zemp, 1967
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.11.1906 ✝︎ 16.11.1959

Suggerimento di citazione

Bigler-Marschall, Ingrid: "Zemp, Werner", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.12.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012422/2013-12-11/, consultato il 25.10.2020.