de fr it

AndreasZimmermann

13.3.1869 Weggis, 17.5.1943 Lucerna, catt., di Weggis. Figlio di Andreas, albergatore, e di Anna Maria Amstad. (1897) Katharina Elisabetha Dahinden, figlia di Alois. Dopo la scuola reale a Lucerna, compì un soggiorno linguistico a Les Verrières (1885-86), svolse un periodo di pratica nell'albergo Quirinale a Roma (1890-91) e poi entrò nell'albergo di fam. (Zur Post) a Weggis. Municipale (1911-36) e sindaco (dal 1916) di Weggis, promosse la realizzazione del lungolago. Liberale, fece parte del Gran Consiglio lucernese (1911-39). Fondatore dell'ufficio del turismo, della Soc. teatrale e del coro maschile di Weggis, fu membro e pres. di numerose ass. Stimolato dal teatro dell'Heimatschutz e spec. dalle pièce di Alfred Huggenberger, dal 1914 fu autore di una serie di spigliate commedie dialettali che continuarono ad avere successo anche dopo la sua morte. La sola opera Landsturmlütenant (1914) fu rappresentata 1000 volte fino al 1938. Maggiore (1909).

Riferimenti bibliografici

  • Fusstapfen einer Lebenswanderung, 1939 (autobiografia)
  • W. Haas, Lozärnerspròòch, 1968 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.3.1869 ✝︎ 17.5.1943

Suggerimento di citazione

Haas, Walter: "Zimmermann, Andreas", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.01.2015(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012424/2015-01-25/, consultato il 30.10.2020.