de fr it

Josef IgnazZimmermann

15.10.1737 (Josef Johann Victorin) Schenkon, 9.1.1797 Merenschwand, catt., di Sursee. Figlio di Hans Martin e di Anna Maria Buechern. Entrato nell'ordine dei gesuiti come novizio a Landsberg am Lech (Baviera, 1755-57), fu insegnante nei collegi di Amberg (Baviera, 1757-59) e Dillingen an der Donau (1759-61). Studiò teol. a Ingolstadt (1761-65), fu ordinato a Eichstätt (1765) e completò la formazione a Oettingen (Baviera, 1765-66). Insegnò retorica al collegio gesuita di Soletta (1766-69 e 1770-74) e a Monaco di Baviera (1769-70), dove fu tra l'altro docente di Johann Michael Sailer. Dopo la soppressione dell'ordine da parte del papa, fu insegnante a Lucerna (1774-95). Fece conoscere ai suoi alunni la letteratura mondiale e promosse, con le autorità cittadine, il teatro scolastico in ted., che sotto il suo impulso conobbe un ultimo apogeo grazie ai suoi drammi patriottici Wilhelm Tell (1777), Nikolaus von Flüe [...] (1781), Erlachs Tod (1790) e alle sue traduzioni. Le pièce di Z. furono messe in scena ancora nel XIX sec. Fu inoltre autore di manuali scolastici in ted. e franc., destinati anche alle ragazze.

Riferimenti bibliografici

  • C. Sommervogel (a cura di), Bibliothèque de la Compagnie de Jésus, 8, 1898
  • HS, VII, spec. 313, 458
  • J.-M. Valentin, Le théâtre des Jésuites dans les pays de langue allemande, 2, 1984
  • F. Strobel, Schweizer Jesuitenlexikon, ms., 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.10.1737 ✝︎ 9.1.1797

Suggerimento di citazione

Oberholzer, Paul: "Zimmermann, Josef Ignaz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.07.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012426/2013-07-16/, consultato il 21.10.2020.