de fr it

JohannZurflüe

6.6.1566 Stans, nella primavera del 1615 a Sarnen, catt., di Lucerna. Studiò al collegio Elvetico di Milano (1583-89). Parroco ad Arth (1589 e 1603-13), fu cappellano dell'ospedale di Lucerna (1591), prete secolare a Sempach (1591-93), cappellano della prebenda di S. Afra a Beromünster (1593), vicario del capitolo di Sankt Leodegar a Lucerna (1594), parroco a Sarnen (1596-1603 e 1613-15) e sextar (responsabile di una delle suddivisioni) del capitolo dei Quattro cant. (1599). Fu autore di un dramma sulla figura di S. Nicolao della Flüe, tramandato in forma manoscritta, rappresentato sotto la sua direzione a Sarnen il 16 e 17.9.1601.

Riferimenti bibliografici

  • E. Omlin, Die Geistlichen Obwaldens vom 13. Jahrhundert bis zur Gegenwart, 1984, 598
  • P. von Flüe, Das Bruderklausen-Spiel von J. Zurflüe aus dem Jahre 1601, mem. lic. Friburgo, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.6.1566 ✝︎ nella primavera del 1615

Suggerimento di citazione

Günthart, Romy: "Zurflüe, Johann", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.05.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012431/2012-05-29/, consultato il 25.11.2020.