de fr it

Ennetlinth

Parte dell'ex comune di Linthal (GL), integrato nel 2011 nel comune di Glarona Sud; (1729: Ennetlinth). Situato sulla sponda sinistra della Linth, E. appartenne fino al 1836, sul piano politico, a Rüti, dove originariamente era situato l'unico ponte sulla Linth della regione. Dall'inizio del XIV sec. gli ab. di E. dipendono dalla parrocchia di Linthal, la cui chiesa, costruita a E. nel 1604 per i rif., fu distrutta da un'inondazione nel 1781. E. non era solo comproprietario di quasi tutti i boschi, dei diritti di pascolo delle capre e di raccolta del fieno selvatico appartenenti alla parrocchia, ma assolveva assieme a Linthal a diversi compiti com. Ancora nel XVII sec. l'estensione di E. superava quelle di Linthal-Dorf e Linthal-Matt sommate. Nel 1762 e nel 1764 le acque della Linth provocarono inondazioni che devastarono la regione. Fino all'installazione della filatura Kunz nel 1839 (oggi Spinnerei Linthal AG) E. fu una località povera. I bagni sulfurei Stachelberg, aperti nel 1812 e ampliati nel XIX sec. fino a diventare una splendida stazione termale conosciuta in tutta Europa e raggiungibile in treno da Parigi con carrozze dirette, fallirono nel 1915. All'inizio del XXI sec. il possesso di alpeggi propri faceva ancora di E. un com. patriziale (Tagwen).

Riferimenti bibliografici

  • FDS GL, IV
  • G. Heer, Geschichte der Gemeinde Linthal, 1909-1915
Link
Controllo di autorità
GND