de fr it

FerdinandoCattaneo

29.11.1808 Faido, 22.3.1872 Faido, catt., di Faido. Figlio di Felicissimo e di Maria Fruzzini. Maria Varenna. Studiò nei collegi di Pollegio, Ascona, Briga e ottenne la laurea in legge a Torino (1830). Avvocato, si occupò parallelamente di commercio di legnami. Attivo politicamente nei ranghi conservatori, fu per molti anni membro del Gran Consiglio ticinese (1834-72); ottenne inoltre un seggio al Consiglio nazionale nelle elezioni del 1854, in seguito cassate dalla maggioranza radicale dell'Assemblea fed. Fu una figura di spicco del cosiddetto movimento "fusionista", costituito nel 1854 da conservatori e da correnti democratiche nel tentativo di sbalzare dal potere il partito egemone dei radicali. Fu amministratore della Tipografia del Gottardo di Faido (1852-55), editrice del giornale di opposizione Il Patriota del Ticino e distrutta durante il sollevamento armato dei radicali, il Pronunciamento del 1855.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ASTI
  • Gazzetta Ticinese, 27.3.1872
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF