de fr it

Alawich

1001 . Monaco a Reichenau, nel 973 fu nominato da Ottone II abate del monastero benedettino di Pfäfers; nello stesso documento l'imperatore confermò al monastero l'immunità e il diritto di eleggere liberamente l'abate. L'azione di A. rientra negli sforzi riformatori compiuti dai benedettini di Reichenau sotto l'abate Ruodmann, a loro volta collegabili al movimento riformatore di Gorze. Nominato abate di Reichenau nel 997, A. divenne vescovo di Strasburgo nel 1000; dotò di libri liturgici, paramenti e arredi sacri l'altare maggiore della chiesa abbaziale di Pfäfers.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 999 sg., 1075
Link

Suggerimento di citazione

Vogler, Werner: "Alawich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.09.2000(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012456/2000-09-21/, consultato il 07.05.2021.