de fr it

Adalbero II

Menz. nel 999, 12.5.1025 Basilea, nella cattedrale di Basilea. Vescovo di Basilea dal 999 ca. al 1025. Il re Rodolfo III di Borgogna gli attribuì nel 999 l'abbazia di Moutier-Grandval e tutti i possedimenti della stessa; questo complesso territoriale fu all'origine del principato vescovile di Basilea. A. intrattenne relazioni privilegiate con l'imperatore Enrico II, che gli concesse tra l'altro diritti di caccia in Alsazia (1004) e in Brisgovia (1008). Nel 1010 A. dotò il convento di Sulzburg (D) di beni vescovili e accordò alle monache il diritto di eleggere la propria badessa. L'11.10.1019, in presenza di Enrico II, inaugurò solennemente la nuova cattedrale di Basilea. Fece coniare le prime monete vescovili.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 167 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 999 ✝︎ 12.5.1025