de fr it

JohannesArmbruster

Menz. dal 1478, 29/30.7.1508 Berna. Figlio di Niklaus, membro del Gran Consiglio bernese (1457), fratello di Bernhard, balivo a Grandson (1495-96) ed Echallens (1496-99). Fu decano del capitolo cattedrale di Sion (1478-83), vicario generale delle diocesi di Losanna (1483-85) e di Ginevra (1491-93) e prevosto del capitolo collegiale di S. Vincenzo a Berna (1484-1508), alla cui costituzione diede un impulso decisivo (1484-85). Diplomatico al servizio di Berna, nel processo a Hans Jetzer ebbe la funzione di interprete (1507-08). Titolare di molti benefici e proprietario della tenuta Hohliebe, a ovest di Berna, in sede testamentaria (3.2.1508) dispose un lascito per la cappella A. a Berna. A. fu noto anche con il nome lat. Balistarius.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/3, 178; I/4, 242 sg.; II/2, 157 sg.
  • K. Tremp-Utz, «Die Chorherren des Kollegiatstifts St. Vinzenz in Bern», in BZGH, 46, 1984, 57-59
Scheda informativa
Variante/i
Johannes Balistarii
Johannes Balistarius
Dati biografici Prima menzione 1478 ✝︎ 29/30.7.1508