de fr it

AymoAubry

Attestato dal 2.1.1424/25 al 26.5.1465 . Monaco dell'abbazia cistercense di Hautcrêt, procuratore nel 1435, A. è menz. come abate dal 14.3.1442/43. Motivi di ordine economico lo spinsero dapprima ad opporsi al conte di Gruyère (arbitrato nel 1446), poi, durante quattro anni, al curato di Villeneuve (VD) in una lite portata di fronte alla corte papale nel 1455, infine alle abbazie di Grandselve (Dip. Tarn-et-Garonne, F) e di Aulps (Dip. Alta Savoia, F). Dopo aver compiuto missioni per conto dei cistercensi e del papa, all'inizio del 1465 si dimise dal suo incarico per anzianità.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/3, 171
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 2.1.1424/25 Ultima menzione 26.5.1465