de fr it

Schweizersbild

Sito preistorico nel com. di Sciaffusa (SH). Il riparo è situato ai piedi di un massiccio roccioso isolato orientato a sud est, nelle immediate vicinanze di una sorgente. Sotto la sporgenza rocciosa furono rinvenute tracce significative di un insediamento risalente al Paleolitico superiore (Maddaleniano, ca. 12'000 a.C.). Il sito fu scoperto nel 1891 da Jakob Nüesch, che vi condusse degli scavi nel 1891-93. Sotto uno strato archeologico grigio con reperti postglaciali (tra l'altro tombe neolitiche) vennero alla luce strati del Paleolitico superiore. Sotto questi ultimi si trovava uno strato composto da ossa di roditori, perlopiù privo di manufatti, adagiato su ghiaia risalente all'era glaciale. La successione degli strati non è certa. Quello inferiore, detto dei roditori, conteneva anche resti di lemming dal collare, volpe artica, renna, cavallo selvatico e lepre delle nevi e un frammento di costola di un rinoceronte lanoso. Per contro nello strato archeologico superiore, di colore giallo, sono state rinvenute tra l'altro ossa di renna, cavallo selvatico e lepre alpina, oltre che di asino selvatico, cervo nobile e cinghiale. Dei reperti fanno parte anche un focolare e un sito per la lavorazione della selce. Tra i manufatti i ricercatori rinvennero diverse centinaia di strumenti in selce, tra cui anche punte a cran e utensili in osso e corno con base obliqua sui due lati, arpioni, scalpelli, bastoni forati, aghi e gioielli. Il sito di S. è particolarmente noto per le sue opere d'arte dell'epoca glaciale, come una piastrina in ardesia con incisioni di animali sui due lati e un bastone forato con due cavalli selvatici che si rincorrono. Le incisioni sono più stilizzate e stilisticamente più sciolte rispetto a quelle del Kesslerloch. Meno conosciuta è una piccola statua femminile di giaietto, ritrovata probabilmente in un secondo tempo nella terra proveniente dallo scavo.

Riferimenti bibliografici

  • J. Nüesch, «Das Schweizersbild, eine Niederlassung aus paläolithischer und neolithischer Zeit», in Neue Denkschriften der allgemeinen schweizerischen Gesellschaft für die gesammten Naturwissenschaften, 35, 1902
  • M. Höneisen, S. Peyer, Schweizersbild, 1994
Link
Controllo di autorità
GND