de fr it

Ulrich vonDillingen

Menz. per la prima volta nel 1111, 27.7.1127 Sankt Märgen (Foresta Nera). Figlio del conte Hartmann I von D. e di Adelheid von Winterthur-Kyburg. È probabile che D. sia stato canonico del capitolo agostiniano di Marbach in Alsazia. Fu nominato vescovo di Costanza per decisione personale di Enrico V, ma poté essere consacrato tale dall'arcivescovo di Milano solo dopo la morte di papa Pasquale II nel 1118. Il suo episcopato fu caratterizzato da un forte impegno nell'adempimento dei suoi compiti di vescovo (consacrazione di chiese e altari, composizione di controversie giur., ecc.). Fondò probabilmente il capitolo agostiniano di Öhningen (Foresta Nera) e sicuramente quello di Kreuzlingen nel 1125. Nel 1119 elevò il convento di Wagenhausen ad abbazia autonoma. Sostenne la canonizzazione del vescovo Konrad (900-975 ca.), avvenuta nel 1123.

Riferimenti bibliografici

  • HS, 1/2, 268 sg.
  • Germania Sacra, n.s., 42, 1, 2003, 266-288
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1111 ✝︎ 27.7.1127