de fr it

Wolfhart vonErenfels

Menz. dal 1377, dopo il 5.5.1421, discendente di una fam. che possedeva beni in Carinzia (valle della Lavant) e in Stiria. Fu cappellano di Venceslao IV, re di Boemia e dal 1378 re di Germania, che favorì la sua nomina ad amministratore della diocesi di Basilea (dopo il 1378). Alla fine di dicembre del 1381 è menz. come vescovo di Basilea. Di obbedienza romana, non fu riconosciuto dai fedeli della diocesi e non poté mai esercitare la propria carica, rinunciandovi a favore di Imer von Ramstein (1385). Fu vescovo di Lavant dal 1411 al 1421.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 189
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1377 ✝︎ dopo il 5.5.1421

Suggerimento di citazione

Jurot, Romain: "Erenfels, Wolfhart von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.02.2004(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012581/2004-02-13/, consultato il 21.10.2020.