de fr it

Friedrich vonErdingen

Menz. per la prima volta nel 1368, 1396 Bressanone (Alto Adige). Fu beneficiario della chiesa di Grawsthorn (Salisburgo) e vescovo di Coira (1368-76). Nel 1371 fece confermare i suoi diritti sull'imposta imperiale di Lindau; nel 1370 diede in pegno la fortezza di Trimmis e nel 1372 la dogana della Bregaglia. Spesso assente da Coira vista la sua carica di cancelliere del duca Leopoldo III d'Asburgo, nel 1372 affidò la tutela della diocesi al conte Rudolf von Montfort-Feldkirch per un periodo di sette anni. Nel 1374 si accordò con Hans von Reichenberg riguardo a dei feudi e al visdominato nella val Venosta. Trasferito su propria richiesta, fu vescovo di Bressanone dal 1376 al 1396.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 485
  • Gatz, Bischöfe 1198, 122 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1368 ✝︎ 1396