de fr it

Guillaume deFonte

dopo il 1497 . Carmelitano. Amico di Thomas Connecte, riformatore dell'Ordine e fondatore della congregazione mantovana. Nel 1439 pronunciò i voti nel convento di Géronde, del quale divenne priore prima del 1457. Fu vicario generale della congregazione mantovana (1457-65), che sotto la sua guida ebbe nuovo slancio grazie all'annessione di cinque monasteri osservanti. Padre provinciale dell'Ordine di Bologna (1460-73), fu anche magister (1483) e dottore in teol., oltre che consigliere personale del duca di Ferrara. Nel 1497 è menz. per l'ultima volta come accusatore del vescovo Jost von Silenen.

Riferimenti bibliografici

  • HS, VI, 1152
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ dopo il 1497

Suggerimento di citazione

Zenhäusern, Gregor: "Fonte, Guillaume de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012609/2005-10-28/, consultato il 22.10.2020.