de fr it

Fromundsanto

Secondo la leggenda, santo eremita del VII sec., che seguì l'esempio di S. Colombano e fu compagno dei SS. Ursicino e Imerio. Il suo eremo si trovava in un bosco nei pressi del villaggio di Bonfol, dove morì. Le prime testimonianze scritte che lo riguardano risalgono all'inizio del XVI sec.; era rappresentato come un pastore e invocato per proteggere il bestiame dalle malattie. Il suo culto si diffuse nel XVIII sec. in Alsazia e nella Franca Contea, per poi sopravvivere unicamente a Bonfol; qui ha luogo ogni anno il venerdì dopo l'Ascensione, giorno della sua festa, un pellegrinaggio.

Riferimenti bibliografici

  • P.-O. Walzer, Vie des saints du Jura, 1979, 223-241, 520-532 (con bibl.)