de fr it

Gebeno

Menz. per la prima volta nel1095, 5.3.1156 . Entrò nel convento di Petershausen prima del 1095, anno in cui fu inviato nel convento di Neresheim (Giura Svevo). Rientrato a Peterhausen, dove fu attivo anche come architetto e orafo, nel 1116 accompagnò l'abate a Roma. Nel 1127 venne nominato abate di Wagenhausen, ristabilendo così i legami tra i due conventi. Alcuni anni dopo divenne pure abate di Fischingen, carica da cui si dimise però al più tardi nel 1138. Furono probabilmente le sue doti di costruttore a fruttargli le nomine nei due neocostituiti conventi di Neresheim e Fischingen; non è chiaro invece se tale fattore risultò determinante anche nel caso di Wagenhausen. Come abate di Wagenhausen, fece realizzare a Peterhausen una copia manoscritta della Bibbia.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 1622 sg.