de fr it

Geroldus

Attestato fra il 1110 e il 1116 . Abate del convento benedettino di Pfäfers, ne riformò le modalità di approvvigionamento, il sistema delle prebende e le abitudini ecclesiastiche e conventuali. Nel 1110 re Enrico V confermò i diritti del convento (immunità, protezione imperiale e libera elezione dell'abate). Durante la lotta delle investiture, G. si schierò dalla parte del papa; per questo motivo, nel 1114 lo stesso Enrico, divenuto imperatore, affidò il convento a un suo sostenitore, Rudolf von Homburg, vescovo di Basilea. Nel 1116, su iniziativa di G., papa Pasquale II pose fine a questa usurpazione e confermò i diritti e le libertà del convento. Prima di morire, G. istituì una pia fondazione in favore del convento.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 1003 sg.
Link
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1110 Ultima menzione 1116

Suggerimento di citazione

Vogler, Werner: "Geroldus", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.08.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012639/2005-08-29/, consultato il 19.06.2021.