de fr it

Heinrich vonGundelfingen

tra il 1440 e il 1450 a Costanza o nei suoi pressi, 1490 Waldkirch (Baden, D). Figlio di Niklaus, prevosto del capitolo di Beromünster e vicario generale di Costanza. Abiatico di Heinrich, abate di San Gallo e barone. Studiò a Heidelberg (1458) e a Friburgo in Brisgovia (1460), ma non fu ammesso agli esami per il titolo di magister per comportamento immorale (propter deformitatem morum). In seguito fu professore di poetica e retorica a Friburgo in Brisgovia (dal 1471), prorettore (1477) e tre volte decano della facoltà delle arti. Ottenne il diritto di aspettativa su un canonicato a Beromünster già nel 1460 e fu poi cappellano di Grosswangen (1462-67) e parroco di Oberkirch (1467-71). Fu nominato canonico di Beromünster, pur senza risiedervi (1469/80). Possedette inoltre diversi benefici nella Germania meridionale: nel 1464 ottenne una prebenda dell'altare alla cattedrale di Friburgo in Brisgovia, con la condizione di essere consacrato sacerdote entro due anni. Nel 1477 divenne cappellano del duca Sigismondo d'Austria, uno dei benefattori dell'Univ. di Friburgo in Brisgovia. Nel 1486 scambiò la prebenda d'altare a Friburgo in Brisgovia con la cappellania di S. Michele a Waldkirch. Considerato uno dei precursori dell'Umanesimo, fu autore di diverse opere di carattere storico, geografico e agiografico, tra cui lo scritto politico Vom Herkommen der Schwyzer (un tempo attribuito a Hans Fründ) e la prima biografia agiografica dell'eremita Nicolao della Flüe (1488). Secondo la testimonianza di Renward Cysat, cancelliere di Lucerna, il volume in pergamena che G. aveva offerto a Lucerna in ringraziamento per la sua carica di canonico, fu rubato, venduto e ritrovato solo nel 1591 a Sachseln. Durante il processo di beatificazione di Nicolao della Flüe, fu più volte copiato (dal 1591). Di nuovo scomparso, l'originale fu rinvenuto a Bologna nel 1932.

Riferimenti bibliografici

  • R. Durrer (a cura di), Bruder Klaus: die ältesten Quellen über den seligen Niklaus von Flüe, sein Leben und seinen Einfluss, 2 voll., 1917-1921
  • J. F. Rüegg, H. Gundelfingen, 1910
  • J. Sidler, Die Bildungsverhältnisse im Kanton Luzern mit besonderer Berücksichtigung des Klerus, 1971
  • H. Büchler-Mattmann, Das Stift Beromünster im Spätmittelalter, 1313-1500, 1976
  • P. Meier, Ich Bruder Klaus von Flüe, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ tra il 1440 e il 1450 ✝︎ 1490