de fr it

Henri de Lausanne

Menz. la prima volta nel 1116 a Le Mans, l'ultima nel 1145 . Fu un predicatore itinerante eretico, detto anche il monaco Henri o H. de Lausanne, dal nome della città dove predicò prima di proseguire la sua opera nel sud della Francia (Arles, Poitiers, Bordeaux, Tolosa). La Chiesa condannò i suoi insegnamenti radicali (1134 e 1139). Fu attaccato da Bernardo da Chiaravalle in missione contro gli eretici (1145) e fu imprigionato.

Riferimenti bibliografici

  • R. I. Moore, The Birth of Popular Heresy, 1975, 32-60
  • TRE, 15, 13-15
  • M. D. Lambert, Medieval Heresy, 19922, 44-48
  • LThK, 4, 1391
  • Diz. enciclopedico del Medioevo, 1, 1998, 649
  • M. Zerner, «Au temps de l'appel aux armes contre les hérétiques», in Inventer l'hérésie?, 1998, 119-137
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1116 Ultima menzione 1145