de fr it

JeanJoly

ca. 1440 Friburgo, 29.3.1510 Friburgo. Studiò filosofia e teologia presso lo Studium generale (scuola superiore di teologia) di Strasburgo, probabilmente dal 1456 al 1458. Nel 1461 ritornò a Friburgo. Dopo essere stato guardiano (superiore) del convento francescano di Friburgo (1467-1469), studiò per un breve periodo a Parigi, che lasciò per Avignone, dove rimase fino al 1471 ca., verosimilmente per la mancanza di posti di studio. Dal 1472 al 1478 e dal 1481 probabilmente fino alla morte fu nuovamente attivo come guardiano a Friburgo. Nel 1480 è attestato quale custos della custodia di Basilea. Durante il suo guardianato vennero realizzati importanti lavori nel convento friburghese, come il restauro del chiostro (1473-1475) e forse l'erezione dell'altare dei Maestri del garofano (ca. 1480). Probabile fondatore della legatoria del convento, ne ampliò la biblioteca medievale, arricchendola di 31 raccolte manoscritte, in parte realizzate di proprio pugno, e di una quarantina di incunaboli. Nel 1461 scrisse una sintesi del primo libro di sentenze di François de Mayron, suo celebre confratello francese. Bibliofilo accorto ed eccellente organizzatore, contribuì a far conoscere il convento oltre i propri confini tanto sul piano scientifico quanto su quello spirituale, favorendone la fioritura intellettuale nel XV secolo. La sua attività fu apprezzata e sostenuta dal Consiglio di Friburgo.

Riferimenti bibliografici

  • CMD-CH, 2, 227 sg.
  • HS, V/1, 164
  • A. K. Mosberger, Katalog der mittelalterlichen Handschriften des Freiburger Franziskaners Johannes Joly (1440-1510), ms., 1983 (presso Biblioteca dei francescani, Friburgo)
  • E. Tremp, «Freiburg und sein Franziskanerkloster um 1480», in Im Zeichen der Nelke, a cura di C. Gutscher, V. Villiger, 1999, 29-443
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1440 ✝︎ 29.3.1510