de fr it

Hugues

1024 Semur-en-Brionnais (Borgogna), 20.4.1109 Cluny. Figlio di Dalmas de Semur-en-Brionnais e di Aremburge de Vergy. Di origini altonobiliari, fu abate di Cluny dal 1049 al 1109 e uno dei personaggi più importanti del suo tempo. Durante il suo incarico, la nobiltà locale fondò in Svizzera numerosi monasteri: Rüeggisberg (ca. 1072), Rougemont (tra il 1073 e il 1085), Münchenwiler (tra il 1080 e il 1106), Sankt Alban di Basilea (tra il 1083 e il 1105), Corcelles (NE, 1092), Vufflens-la-Ville (prima del 1096), Bellmund (1107), Hettiswil (1107). Con la Svizzera, che visitò in una sola occasione (nel 1050 a Romainmôtier), ebbe unicamente rapporti a distanza. Alla sua morte, Cluny aveva toccato l'apogeo, ma risultava indebolita a causa delle dimensioni raggiunte. Fu canonizzato nel 1120.

Riferimenti bibliografici

  • M. Marrier, A. Duchesne (a cura di), Bibliotheca Cluniacensis, 1915, 413-448
  • P. Ladner, Das St.-Albankloster in Basel und die burgundische Tradition in der Cluniazenserprovinz Alemannia, 1960
  • LexMA, 5, 165

Suggerimento di citazione

Hausmann, Germain: "Hugues", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.10.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012716/2005-10-18/, consultato il 24.10.2020.