de fr it

Iso

forse attorno all'830, 14.3 o 14.5.871 . Originario della Turgovia, dall'852 ca. all'868 è attestato quale monaco dell'abbazia di San Gallo, dove tra l'altro fu attivo come estensore di documenti. Fu un insegnante molto apprezzato della scuola abbaziale; tra i suoi allievi figurò Notker Balbulus (ca. 858). Fu autore di un testo sulla traslazione delle reliquie di S. Otmaro (nella cattedrale di San Gallo nell'864 e poi nella nuova chiesa di S. Otmaro nell'867) e sui miracoli verificatisi in quella circostanza; l'opera completa idealmente la vita di Otmaro scritta da Gozbert e Valafrido Strabone. In seguito fu insegnante e medico presso il convento di Moutier-Grandval.

Riferimenti bibliografici

  • VL, 4, 425-427
  • J. Duft, Die Abtei St. Gallen, 2, 1991, 73-117
  • R. Schaab, Mönch in St. Gallen, 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF