de fr it

Leone IXsanto

12.2.1002 (Brunone) Eguisheim (Alsazia), 19.4.1054 Roma. Figlio di Hugues, conte d'Eguisheim-Dagsbourg. Fu nominato vescovo di Toul dall'imperatore Corrado II, suo parente. L'imperatore Enrico III lo proclamò papa nel 1048. D'accordo con l'imperatore e con l'appoggio del seguito che lo aveva accompagnato dalla Lorena, promosse la Riforma medievale e la lotta contro la simonia e il nicolaismo. Viaggiò a lungo, rafforzando ovunque la presenza della Chiesa di Roma, e diresse personalmente sinodi sulla riforma monastica e cerimonie rituali. Il 27.9.1050 attraverso il Gran San Bernardo raggiunse Romainmôtier, dove incontrò l'abate Ugo di Cluny e il vescovo Theodoricus di Basilea, cui confermò i possedimenti nell'Augstgau e nel Sisgau e i diritti sull'abbazia di Moutier-Grandval e la prepositura di Saint-Ursanne. Durante il viaggio da Basilea a Reichenau consacrò la cappella della Risurrezione (22.11.1049), situata nel luogo dove sarebbe sorto il convento rif. di Allerheiligen a Sciaffusa.

Riferimenti bibliografici

  • R. Massini, Das Bistum Basel zur Zeit des Investiturstreites, 1946
  • HS, I/1
  • W. Goez, Gestalten des Hochmittelalters, 1983
  • LexMA, 5, 1880 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Brunone d'Eguisheim-Dagsbourg (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 12.2.1002 ✝︎ 19.4.1054