de fr it

Heinrich vonLigerz

dopo il 1356, della famiglia baronale dei von Ligerz. Monaco benedettino, fu dapprima attivo nell'abbazia di Sankt Johannsen presso Erlach, poi si trasferì a Einsiedeln (1324), dove è menzionato come conventuale dal 1332. Il suo grande interesse per la biblioteca dell'abbazia, di cui fu tesoriere (bibliotecario e custode), è testimoniato da 128 manoscritti annotati. Nel 1354 fu costretto a cedere all'imperatore Carlo IV numerose reliquie appartenenti al tesoro della chiesa.

Riferimenti bibliografici

  • R. Henggeler, Professbuch der Fürstlichen Benediktinerabtei U. L. Frau zu Einsiedeln, 1934, 252 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ dopo il 1356

Suggerimento di citazione

Jäggi, Gregor: "Ligerz, Heinrich von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.01.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012759/2008-01-22/, consultato il 17.05.2021.