de fr it

Maiolo

dopo il 909 a Valensole (Provenza), 11.5.994 Souvigny (Alvernia), di origine provenzale. Abate di Cluny (954-994), ottenne nel 965 ca. da re Corrado di Borgogna l'annessione del monastero di Payerne a Cluny e la restituzione del convento di Romainmôtier, secolarizzato (966-981/990). Nel 972, percorrendo la strada del Gran S. Bernardo, fu catturato dai Saraceni a Orsières. Procedette all'elezione del suo successore, Odilon, alla presenza in particolare di re Rodolfo III di Borgogna e dei vescovi di Ginevra, Losanna e Sion (993/994). Fu canonizzato poco dopo la morte.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/2
  • LexMa, 6, 145-146