de fr it

UrsManslieb

prima del 1500, 4.2.1573 Soletta, catt., di Soletta. Figlio di Benedikt, tesoriere, e di Magdalena Rorer o di Kathrin Zumbach. Noto anche con il nome di Somander. Attorno al 1507 fu, con Glareano, allievo di Michael Rubellus a Rottweil. Fu canonico (dal 1525), poi custode (1536-48) e preposito (1548-53) del capitolo di Sankt Leodegar a Schönenwerd, parroco a Olten (1530), Obergösgen (1535), Gretzenbach (1542) e Oberdorf (SO, 1553). Nominato preposito del capitolo di Sankt Ursen a Soletta nel 1551, rivestì tale carica dal 1553 fino alla morte. Fu pure commissario del vescovo di Losanna nel cant. Soletta (1559-73). Esponente del tardo Umanesimo, fu amico di Hans Jakob vom Staal il Vecchio.

Riferimenti bibliografici

  • Atti presso StASO
  • JbSolG, 45, 1972, 80 sg.
  • HS, I/4, 318; II/2, 482, 518 sg.
Scheda informativa
Variante/i
Somander (soprannome)
Dati biografici ∗︎ prima del 1500 ✝︎ 4.2.1573
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Freddi, Silvan: "Manslieb, Urs", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.04.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012778/2007-04-26/, consultato il 26.11.2020.