de fr it

JohannesMinistri

Menzionato la prima volta nel 1351/53, 30.6.1388 Coira. Originario di Berna, è citato come detentore del diritto di patronato a Oberkirch (LU, 1359) e a Ehingen (Württemberg, 1360-76). Canonico di Beromünster (1360-76), nel 1365 divenne notaio e vicecancelliere austriaco. Vescovo di Coira (1376-88), durante il Grande scisma d'Occidente del 1378 si schierò dalla parte del papa romano Urbano VI. Spesso lontano da Coira, nominò nel 1385 amministratore laico il conte Rudolf von Montfort-Feldkirch. Fece ampliare la via del Settimo e impiegò anche mezzi propri per risanare la situazione finanziaria della diocesi, impoveritasi sotto i suoi predecessori. Le fonti documentano le sue numerose riscossioni di pegni, in particolare di castelli. Il Liber de feodis testimonia la sua intensa attività amministrativa.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 485 sg.
  • H. Büchler-Mattmann, Das Stift Beromünster im Spätmittelater, 1313-1500, 1976, 344 sg.
  • Gatz, Bischöfe 1198, 141
Link
Altri link
e-LIR