de fr it

Nantelmus

prima del 1224, 30.10.1259 . Imparentato con Heinrich von Raron. Prima del 1224 fu canonico di Abondance e priore di Vions (Savoia) e, dal 1224 al 1259, abate di Saint-Maurice. Nel 1225 fece trasferire le spoglie di S. Maurizio dalla cripta in un reliquiario. Costretto dalla situazione finanziaria, nel 1228 e nel 1245 promulgò statuti sull'amministrazione dell'abbazia di Saint-Maurice. Per concessione di papa Innocenzo IV, dal 1245 gli abati poterono portare l'anello e la mitra. L'archivio dell'abbazia testimonia l'intensa attività dell'abate N.

Riferimenti bibliografici

  • L. Dupont Lachenal, «A Saint-Maurice au XIIIe siècle», in Ann. val., 31, 1956, 393-444
  • HS, IV/1, 434 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ prima del 1224 ✝︎ 30.10.1259

Suggerimento di citazione

Kalbermatter, Philipp: "Nantelmus", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.06.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012856/2007-06-21/, consultato il 01.11.2020.