de fr it

Henri deNeuchâtel

Menz. la prima volta nel 1234, 13.9.1274, nella cattedrale di Basilea. Figlio di Ulrich III (->). Fratello o fratellastro di Rudolf I von Nidau. La cronaca di Matthias von Neuenburg lo definisce "quasi analfabeta". Fu canonico della cattedrale di Basilea (1234), arcidiacono (1239-59), arciprete (1247/48-1257) e preposito (1259-62). Succedette al fratello Otto quale preposito di Soletta (1246-58). Fu canonico (dal 1247), poi preposito (1249-56) di Moutier-Grandval. Coadiutore (dal 1261) e vescovo di Basilea (dal 1263), riuscì a consolidare il suo potere e la sua influenza su Basilea e sulla Piccola Basilea, ma non fu in grado di estendere maggiormente il territorio del principato vescovile a causa dell'ostilità di Rodolfo I d'Asburgo. La guerra fra i due principi si concluse nel 1273 con la sconfitta di N.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/l, 180 sg.; II/2, 373 sg., 509 sg.
  • A. Gössi, Das Urkundenwesen der Bischöfe von Basel im 13. Jahrhundert 1216-1274, 1974, 31-35
  • Gatz, Bischöfe 1198, 60 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici Prima menzione 1234 ✝︎ 13.9.1274

Suggerimento di citazione

Jurot, Romain: "Neuchâtel, Henri de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.11.2010(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012862/2010-11-04/, consultato il 26.10.2020.