de fr it

Humbert deNeufchâtel

22.6.1417 Delémont, nella cattedrale di Basilea. Figlio di Thiébaud VI, signore di Blamont e visconte di Baume, e di Marguerite di Borgogna. Desideroso di estendere verso est la sua sfera di influenza, il padre di N. concluse nel 1395 un accordo con il capitolo cattedrale di Basilea per porre il figlio a capo del principato vescovile. N. fu nominato vescovo lo stesso anno e nel 1399 prestò giuramento; venne investito dei diritti di sovranità nel 1403. Per ridurre i debiti del principato vescovile, nel 1400 cedette alla città di Basilea le signorie del Sisgau (Liestal, Waldenburg e Homberg). Lo stesso anno promulgò degli statuti sinodali. Partecipò al Concilio di Costanza. Nel 1399 divenne preposito di Moutier-Grandval.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 192 sg.; II/2, 377
  • Gatz, Bischöfe 1198, 65 sg.

Suggerimento di citazione

Jurot, Romain: "Neufchâtel, Humbert de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.11.2010(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/012863/2010-11-09/, consultato il 27.10.2020.