de fr it

Berthold vonPfirt

Menz. la prima volta il 14.9.1230, 10.12.1262, nella cattedrale di Basilea. Figlio di Friedrich II, conte, e di Heilwig von Urach. Fu canonico della cattedrale di Basilea dal 1233 e di Moutier-Grandval nel 1243 (poi prevosto). Coadiutore del vescovo di Basilea Lüthold von Rötteln, lo sostituì dal giugno del 1248. Partigiano del papa, nel 1254 ottenne che il conte Rodolfo IV d'Asburgo (il futuro re Rodolfo I), rimasto fedele agli Hohenstaufen, fosse scomunicato fino a quando non avesse riparato i danni causati al convento di S. Maria Maddalena a Basilea, alla cui devastazione aveva partecipato. Sostenne a Basilea e nella sua diocesi lo sviluppo di nuovi ordini religiosi, spec. domenicani e francescani.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 178-180
  • A. Gössi, Das Urkundenwesen der Bischöfe von Basel im 13. Jahrhundert 1216-1274, 1974, 29-31
  • C. Wilsdorf, Histoire des comtes de Ferrette (1105-1324), 1991
  • C. Wilsdorf, «Ulrich II de Ferrette et son frère Berthold, prévôt de Moutier-Grandval et évêque de Bâle», in La donation de 999 et l'histoire médiévale de l'ancien Evêché de Bâle, a cura di J.-C. Rebetez, 2002, 187-212
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF