de fr it

Reginlinde

attorno all'885/888, 18, 19, 20.8.958 o 959, Einsiedeln. Figlia di Eberhard I, balivo dello Zürichgau (886-894), o di Gualfredo, margravio di Verona e del Friuli, e di Gisela, appartenente alla fam. degli Unruochingi, nipote dell'imperatore Berengario. 1) Burcardo II; 2) Ermanno I, duca di Svevia (948/949), discendente dalla fam. dei Corradini. Menz. tra il 929 e il 958 come badessa laica del convento femminile dei SS. Felice e Regula di Zurigo, fu cofondatrice dei conventi di Einsiedeln e di S. Margherita a Waldkirch (Baden, D), cui donò cospicui beni. Colpita dalla lebbra, trascorse probabilmente gli ultimi anni di vita presso suo figlio (?) Adalrich, sull'isola di Ufenau.

Riferimenti bibliografici

  • GHS, 4, 181 sg. e tav. IX
  • HS, III/1, 1997 sg.
  • H. Bühler, Adel, Klöster und Burgherren im alten Herzogtum Schwaben, 2 voll., 1997
  • A. Zettler, Geschichte des Herzogtums Schwaben, 2003, 112
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 885/888 ✝︎ 18, 19, 20.8.958 o 959