de fr it

Riccarda

ca. 840, fra l'888 e il 906/909, Andlau (Alsazia). Figlia di Erchangar, discendente dalla fam. degli Alaholfinger, conte d'Alsazia. (ca. 862) Carlo III (matrimonio annullato nell'887). Il 12.2.881 i coniugi vennero incoronati imperatore e imperatrice. Nell'878 Carlo III cedette a R. in usufrutto perpetuo i conventi privati reali di Säckingen e Fraumünster a Zurigo, più tardi anche quelli di Zurzach e di S. Marino a Pavia. Nell'887 R. abbandonò la corte e si ritirò nel convento di Andlau, da lei stessa fondato su terreni ereditati dal padre. In seguito venne venerata come santa soprattutto nella diocesi di Strasburgo. Nel 1049 papa Leone IX procedette alla traslazione delle sue spoglie e alla sua canonizzazione; è festeggiata il 18 settembre.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 335 sg., 1996
  • LexMA, 7, 827
  • LThK, 8, 1175
  • NDB, 21, 517
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Richardis
Dati biografici ∗︎ ca. 840 ✝︎ fra l’888 e il 906/909