de fr it

Rudhart

Menz. la prima volta nel 1018, 28.2.1022 durante la spedizione in Italia di Enrico II. Nel maggio del 1018 Enrico II designò R., suo cappellano, quale successore di Lambert, vescovo di Costanza. Questa nomina sancì la nascita di uno stretto legame (durato fino agli anni 1080-90) tra il clero della corte reale e la chiesa vescovile di Costanza. Nelle fonti R. è documentato solo nella cerchia dell'imperatore. Una novità si manifestò in ambito monetario: accanto ai denari di Enrico II, coniati a Costanza, comparvero per la prima volta denari vescovili.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/2, 259
  • Germania Sacra, n.s., 42, 1, 167-170
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1018 ✝︎ 28.2.1022