de fr it

Luisa diSavoia

28.12.1462 Ginevra, 24.7.1503 Orbe. Figlia del duca Amedeo IX di S. e di Iolanda di Francia (->). Nipote di Francesco (->), Giacomo (->) e Gianluigi (->) Hugues de Chalon-Arlay. Nel 1492, due anni dopo la morte del marito, S. si ritirò nel convento delle colettine (clarisse riformate) di Orbe, assieme a Catherine de Saulx, che scrisse la sua biografia. Professò i voti perpetui nel 1493 e fondò due cappelle. Scrisse un libro di meditazione (oggi scomparso) sulla vita e la morte di Cristo. Dopo la morte, cominciò a essere venerata nel suo monastero. In seguito alla soppressione del convento durante la Riforma, le spoglie di S. vennero trasferite a Nozeroy (Franca Contea), poi nel 1842 a Torino. Il suo culto venne confermato da papa Gregorio XVI che la beatificò nel 1839.

Riferimenti bibliografici

  • Bibliotheca Sanctorum, 8, 1967, 297
  • HS, V/1, 577 sg., 582 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF