de fr it

SeedorfFR

Frazione del comune di Prez (FR). Situata nei pressi del lago di Seedorf, fino al 2019 ha fatto parte del comune di Noréaz. Prima attestazione: Sedors (1143).

Seedorf: carta di situazione 2020 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.
Seedorf: carta di situazione 2020 (Geodati: Ufficio federale di statistica, Swisstopo, OpenStreetMap) © 2020 DSS.

Nelle vicinanze del lago sono state rinvenute tracce insediative risalenti al Mesolitico. La stazione neolitica di Noréaz-En Praz des Gueux figura tra i 56 siti palafitticoli svizzeri iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco. Nel Medioevo Seedorf appartenne alla signoria di Montagny. Nel 1448 fu incendiata dai Friburghesi. Alla fine del XVI secolo, Jost de Fégely acquisì dagli Chausse e dai Maillard diverse proprietà a Seedorf, che in seguito formarono il «grand domaine de Seedorf», comprendente in particolare il castello e il lago. La proprietà passò ai von der Weid nel 1754, poi ai von Diesbach nel 1816. La cappella di S. Nicola è menzionata nel 1404. Nel castello, la cui ricostruzione fu ultimata nel 1769, si insediò nel 1902 l'istituto per bambini con disabilità mentali Notre-Dame-de-Compassion. Diretto fino al 1985 da suore carmelitane originarie di Saint-Martin-Belle-Roche, in Borgogna, nel 1974 fu trasformato in centro di formazione professionale e sociale. Le ultime religiose lasciarono Seedorf nel 1988.

Riferimenti bibliografici

  • Amrhein, Agnès; Frei, Anne-Lise et al.: L'institut de Seedorf face aux réalités de la vie moderne, 1977.
  • La Liberté, 20.8.1990.
  • Barras, Jean-Marie: Histoire et histoires de Noréaz, Seedorf, 2001.
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1143: Sedors