de fr it

Werner von Wettingen

Attestato dal 1238 come converso nel convento di Wettingen, menz. l'ultima volta nel 1266 . Fu amministratore (Hofmeister) della curtis di Wettingen a Riehen (1243/44-59). Al servizio del vescovo di Basilea, fu per conto di quest'ultimo e dei conventi di Wettingen, Salem, Kappel, Magdenau e Rüti procuratore pontificio presso la curia di Innocenzo IV a Lione (1248-51) e Perugia (1252-53). Nonostante le condanne del capitolo generale (1252 e 1256), continuò a svolgere una proficua attività diplomatica e mediò nelle fasi finali del conflitto tra gli Staufer e il papato.

Riferimenti bibliografici

  • R. Schneider, «Der Zisterzienser Werner als Wettinger Hofmeister und kurialer Prokurator», in Festschrift für Berent Schwineköper, a cura di H. Maurer, H. Patze, 1982, 309-325
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1238 Ultima menzione 1266