de fr it

JohannWindlock

Menz. la prima volta nel 1337, 21.1.1356 Costanza, di Costanza. Figlio di Conrad. Attestato quale magister (1337), fu officiale di Costanza, poi protonotario, cancelliere del duca Alberto II d'Austria (dal 1349) e vescovo di Costanza (1351-56). Attraverso una riforma del clero si inimicò il capitolo cattedrale. Al contempo, in occasione della spedizione contro Zurigo (1354), litigò con il duca Alberto II. Le sue controversie con esponenti della nobiltà (come quelle relative a Markdorf) e la cittadinanza di Costanza - in particolare in merito alla cattura del prete secolare di Costanza, all'imposizione dell'interdetto sulla città e alle sue pretese di instaurarvi una signoria - potrebbero aver contribuito al suo assassinio.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/2, 309-315
  • Gatz, Bischöfe 1198, 294
  • A. Bihrer, «Die Ermordung des Konstanzer Bischofs J. Windlock (1351-1356)», in Bischofsmord im Mittelalter, a cura di N. Fryde, D. Reitz, 2003, 335-392
  • A. Bihrer, Der Konstanzer Bischofshof im 14. Jahrhundert, 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1337 ✝︎ 21.1.1356