de fr it

Judenäule

Antica isola del Reno a monte di Koblenz, oggi unita alla riva destra del fiume, sul territorio della città di Waldshut-Tiengen. Detta anche Judeninsel (isola degli ebrei). Nel 1603 la città di Waldshut la cedette in affitto agli ebrei della contea di Baden come luogo di sepoltura. Dato che il Reno minacciava le tombe, nel 1750 la comunità ebraica fu autorizzata dalla Dieta fed. ad allestire un nuovo cimitero tra Endingen e Lengnau (AG), utilizzato ancora oggi. Da allora J. non servì quasi più quale luogo di sepoltura, ma fu ancora frequentato per onorare i defunti. In seguito a interventi di natura idraulica, dopo il 1850 l'isola si prosciugò e cadde nell'oblio. Nel 1954-55 i resti dei sepolti, esumati da un'ottantina di tombe, furono trasferiti nel cimitero di Endingen con le lapidi rimaste, la più antica delle quali risale al 1674.

Riferimenti bibliografici

  • F. Guggenheim-Grünberg, Der Friedhof auf der Judeninsel im Rhein bei Koblenz, 1956

Suggerimento di citazione

Andreas Steigmeier: "Judenäule", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.02.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013087/2008-02-04/, consultato il 25.05.2022.