de fr it

Heinrich vonHewen

Menz. la prima volta nel 1472, 1519/20 Strasburgo, dal 1480 di Zurigo. Figlio del barone Friedrich. Nipote di Heinrich (->) e di Anna (->). Canonico di Costanza, studiò a Friburgo in Brisgovia (1472). Fu poi custode del capitolo cattedrale di Strasburgo (1478-91), custode (1484-85) e decano (1485-91) del duomo di Costanza, canonico e vescovo (1491-1505) di Coira. Promulgò nuovi statuti sinodali (1491-92). Ebbe contrasti con la città di Coira a causa della diocesi imperiale. Desideroso di mantenere la pace, ma combattuto tra Austria, Impero e Tre Leghe, fu esiliato da Massimiliano I, accusato di alto tradimento dai Grigioni e cacciato dalla diocesi durante la guerra di Svevia (1499). A Coira venne istituita una reggenza. Tornato per un breve periodo, nel 1503 acconsentì alla nomina di un nuovo amministratore, Paul Ziegler, che il papa confermò nel 1505. Si ritirò poi a Coira, dove fu nuovamente custode del capitolo cattedrale (1511-19), pur mantenendo il titolo di vescovo di Coira.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 492 sg.; I/2, 820
  • Gatz, Bischöfe 1448, 294 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1472 ✝︎ 1519/20

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Hewen, Heinrich von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.12.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013094/2007-12-13/, consultato il 31.10.2020.