de fr it

RudolphMenthonnex

18.4.1929 Ginevra, 31.12.1979 Ginevra, rif., di Ginevra e Bursins. Figlio di Nelly Sophie. 1) Pierrette Jaqueline Meichtry; 2) Claire Antoinette Emery. Attivo dapprima come radioelettricista, lavorò in seguito in ambito cinematografico e televisivo. Fu autore di quattro romanzi: Hors Jeu (1962), Bod Boddit (1970), Mammy Lorry (1972) e Mafféï (1978). Coniugando elementi autobiografici alla sua esperienza di reporter, creò un universo permeato di angoscia e violenza che testimonia la ricerca della propria identità e al tempo stesso illustra i mutamenti sociali e politici della Svizzera nella seconda metà del XX sec.

Riferimenti bibliografici

  • P.-A. Rieben, «Le combat avec la langue [...]», in Figures du refus et de la révolte dans la littérature contemporaine en Suisse, a cura di R. Francillon, 1993, 201-203
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.4.1929 ✝︎ 31.12.1979

Suggerimento di citazione

Rieben, Pierre-André: "Menthonnex, Rudolph", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.10.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/013107/2008-10-30/, consultato il 25.11.2020.