de fr it

Rüssegg

Signoria tardomedievale nel Freiamt meridionale (distr. Muri) situata lungo la Reuss tra Sins e Mühlau, il cui nome deriva dalla fortezza di R. e dai baroni omonimi. Accanto alla torre e alla residenza signorile nel complesso fortificato, nel XV sec. la signoria comprendeva beni, baliaggio e basse giurisdizioni a R., Sins, Auw (a metà) e Aettenschwil (statuti del 1423), il traghetto a Sins e i diritti di pesca nella Reuss. Nel 1429 Henmann vendette la signoria a Hans Iberg, cittadino di Lucerna. R. passò poi a Melchior Russ, cancelliere cittadino lucernese, ad Albin von Silenen, cavaliere, e infine alla città di Lucerna (1501). Dal 1503 la signoria fu amministrata da membri del Consiglio in veste di balivi non residenti e, dal 1655 al 1798, dalla sovrintendenza del magazzino dei grani di Lucerna. La fortezza cadde in rovina.

Riferimenti bibliografici

  • FDS AG, II/9; II/10
  • J. J. Siegrist, «Spätmittelalterliche Herrschaft im südlichen Freiamt», in Argovia, 84, 1972, 157-163, 187-191
Scheda informativa
Variante/i
Reussegg